PADOVA

Un docente padovano al Cern di Ginevra alla ricerca del segreti del cosmo e della “Particella di Dio”

Il Prof. Roberto Carlin avrà il compito di coordinare tremila scienziati, tra fisici e dottorandi di tutto il mondo, impegnati nel proseguire l’ esperimento che nel 2012 portò alla scoperta del bosone di Higgs, noto al grande pubblico e ai media con la denominazione di "Particella di Dio”.

A leggere il suo curriculum ci si imbatte in una terminologia complicata, fatta di bosoni, acceleratori e fascio di antiprotoni. E va da sé che il profilo professionale del prof. Roberto Carlin - docente ordinario di Fisica al Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Padova nonché ricercatore dell’Istituto nazionale di Fisica Nucleare - a settembre 2018 si arricchirà della nomina a spokesperson (portavoce) del Cms, il rivelatore di particelle del CERN di Ginevra.
Nello specifico, il prof. Carlin avrà il compito di coordinare tremila scienziati, tra fisici e dottorandi di tutto il mondo, impegnati nel proseguire l’ esperimento che nel 2012 portò alla scoperta del bosone di Higgs (noto al grande pubblico e ai media con la denominazione semplificata di "Particella di Dio” in quanto permea tutto lo spazio vuoto dell’universo in qualsiasi istante, il diapason su cui si accorda l’universo per dirla in forma poetica).
Il mandato del docente padovano inizierà dunque ufficialmente fra sei mesi e durerà un biennio, fino al mese di agosto 2020, raccogliendo così il testimone dall'americano Joel Butler.
“Per me è un onore essere stato scelto per coordinare un esperimento così grande e importante – ha dichiarato Carlin - ed è la conferma del livello d'eccellenza a cui è arrivata la nostra fisica, che ha avuto un ruolo fondamentale nella sinergia. E’ dal 2005 che sono impegnato e lavoro a questo progetto, da quando si stavano gettando le sue basi e posso dire che conosco bene le straordinarie capacità della collaborazione, pertanto non ho dubbi che il coinvolgimento di tutte le persone da ogni istituto e Paese ci consentirà di portare a termine con successo i nostri progetti”.