SPORT E SOLIDARIETA'

Sabato 10 marzo ad Alleghe: una sciata in rosa. Per le donne e la ricerca sui bambini

Sabato 10 marzo 2018 le piste da sci di Alleghe ospiteranno il primo “Lady Winter Day”, una giornata di divertimento incentrata su uno slalom gigante per le donne. Madrina d’eccezione sarà Deborah Compagnoni

Solo chi scia conosce il piacere che si prova nello scendere lungo le piste innevate in una giornata di sole. Purtroppo, però, ci sono tante persone che non possono provare questo piacere perché impegnate nella gara più difficile, contro la malattia. E il mondo dello sci trevigiano, padovano e veneziano non vuol far finta di niente.
“Circa un anno fa - spiega Roberto Visentin, presidente del Comitato provinciale Fisi di Treviso -, assieme ai presidenti dei Comitati di Padova e Venezia, abbiamo cominciato a pensare ad un evento benefico, sull’onda delle belle iniziative podistiche dedicate alle donne. E ovviamente non potevamo che immaginare qualcosa sulla neve. Abbiamo la fortuna di avere nella nostra provincia una grande atleta peraltro particolarmente impegnata nella solidarietà: Deborah Compagnoni. Ha aderito entusiasta all’idea di essere madrina dell' iniziativa, e ci ha invitato a rivolgere il nostro fine benefico alla Fondazione Città della Speranza di Padova”.
Sabato 10 marzo 2018 le piste da sci di Alleghe ospiteranno così il primo “Lady Winter Day”, una giornata di divertimento incentrata su uno slalom gigante riservato non solo alle donne, ma anche ai giovanissimi sciatori, proprio per rivolgere con la loro presenza un pensiero in più ai bambini malati di leucemia e altre gravi patologie, curati alla Città della Speranza.
Organizzata dai Comitati Provinciali della Federazione Italiana Sport Invernali di Treviso-Padova-Venezia in collaborazione di Alleghe Funivie Spa, “Lady Winter Day” devolverà l’intero incasso ad un progetto dell'istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza nell’ambito dell’attività della Fondazione Città della Speranza, onlus che da 23 anni si impegna a migliorare le condizioni di cura e assistenza dei bambini malati e delle loro famiglie e a finanziare la ricerca scientifica in ambito oncologico e pediatrico.
“Ringrazio tutti gli organizzatori e in particolare Deborah Compagnoni che si è messa ancora una volta in prima linea per aiutare Città della Speranza – afferma Antonella Gasparotto, consigliere della Fondazione –. Solo con un grande lavoro di squadra potremo sostenere la ricerca e i ricercatori nel compiere passi avanti concreti nella diagnosi e cura di leucemie, linfomi e altre malattie rare”.

CATEGORIE
La gara del 10 marzo prevede la suddivisione dei concorrenti in categorie per fasce d’età: Gold Ladies (over 60), Silver Ladies (50-60), Ladies (35-50), Young Ladies (21-35), Girls (16-20), e poi i piccoli, maschi e femmine: children (11-15) e baby (6-10). Verranno premiati i primi tre classificati in ogni categoria.

PROGRAMMA
Dopo la consegna dei pettorali (a partire dalle 8.30), la gara prenderà il via alle 10.30 sulla parte finale della pista “Civetta”. Alle 12.30 è previsto il ristoro, generosamente offerto dal gestore del rifugio Grande Baita Civetta e dello Chalet Col dei Baldi, mentre alle 14 spazio alle premiazioni al rifugio Grande Baita Civetta ai Piani di Pezzè.

ISCRIZIONI
La quota minima di partecipazione è di 5,00 euro per gli iscritti fino ai 15 anni e di 15,00 euro per gli iscritti con più di 16 anni. Lo skipass giornaliero per gli iscritti potrà essere acquistato al prezzo convenzionato di 21 euro.

Le iscrizioni sono aperte fino al 6 marzo via email indicando nome, cognome e data di nascita a fisi.treviso@gmail.com oppure info@fisipadova.org oppure fisi.venezia@gmail.com (con bonifico bancario intestato a Lady Winter Bcc Patavina, iban: IT30 D087 286268 0000 0000 33520). Sarà inoltre possibile iscriversi di persona fino all’8 marzo nei seguenti recapiti: Treviso: De Wrachien Gioielli, via Pescheria 7; Lotto, via Barberia 19/a; Stonefly, Piazza dei Signori, 12. Montebelluna: Lotto, corso Mazzini 144; Stonefly, Via XXX aprile 89. Cornuda: Sportmarket, Via Riù bianco 5. Padova: Crema Sport, via Po 23; Stonefly, via Marsilio Da Padova 7. Venezia: Pastificio Giacomo Rizzo, San Giovanni Grisostomo Cannaregio 5778; negozi Rizzo in Rio Terà S.Leonardi Cannaregio 1332, Cannaregio 3832 e Calle dei Fabbri San Marco 4739.

INFORMAZIONI
Per Treviso: Roberto Visentin (348 3354186); per Padova: Vanni Ceccarello (346 0008099); per Venezia: Andrea Ciriotto (377 3382031).