UNIVERSITÀ IUAV DI VENEZIA

Cultura e sviluppo della sostenibilità nella moda

Cultura e sviluppo della sostenibilità nella moda un nuovo master all’Università Iuav di Venezia in collaborazione con Estethica: Sustainability in fashion

Il Corso di laurea in Design della moda e arti multimediali Iuav diretto da Maria Luisa Frisa, in collaborazione con Estethica, ha aperto le iscrizioni al nuovo Master di primo livello in Cultura e sviluppo della sostenibilità nella moda, con l’obiettivo di sviluppare uno spazio di confronto in cui il sistema moda possa riflettere e adottare nuove pratiche ambientaliste ed etiche che promuovano circoli economici virtuosi basati sulla produzione di qualità piuttosto che di quantità.

Il Master offrirà ai propri studenti una conoscenza critica del settore moda, abbinata a una comprensione delle metodologie lavorative sostenibili, da un punto di vista sia sociale che ambientale. Il corso fornirà inoltre competenze specifiche per comprendere le dinamiche sottese ai processi di brand identity e comunicazione, essenziali a supportare la sostenibilità come elemento chiave dell’innovazione del settore.

Primo in Italia nel suo genere, il Master si avvale della collaborazione di Orsola de Castro, co-fondatrice di Fashion Revolution, un movimento globale con presenze in più di cento nazioni che reclama una maggior trasparenza e sostenibilità, etica ed ambientale, nell’industria della moda.

Oltre alle lezioni dei docenti Iuav coinvolti nei corsi, il Master, bilingue, includerà tutorial, workshop e conferenze tenute da professionisti del settore, designer, pionieri della sostenibilità e accademici internazionali.

I corsi, di durata annuale, sono aperti a 15 partecipanti e avranno inizio a marzo 2018.

Le iscrizioni si chiudono il 14 gennaio 2018.

Il comitato scientifico del Master è formato da:

– Michele Bocchese - Consigliere presidenza Sistema Moda Italia, CEO Bocchese 1908.
– Orsola de Castro - Creative Director, Estethica and Fashion Revolution.
– Maria Luisa Frisa - Direttore del Corso di laurea in Design della moda e Arti multimediali all'Università Iuav di Venezia.
– Alanna McAspurn - Senior Executive and strategist, advising The Rockefeller Foundation.
– Marco Ricchetti - Senior editor, member of the board at Sustainability-lab.net.
– Filippo Ricci - Managing Director Estethica.
– Marina Spadafora – Designer presso Auteurs du Monde, consulente presso Marni.

Orsola de Castro: “Sempre più studenti richiedono, come parte del loro percorso di apprendimento, una educazione dai forti contenuti etici e sostenibili, per prepararsi ad un futuro di innovazione. Il Master Estethica: Sustainability in Fashion è disegnato per soddisfare questo nuovo impulso, nutrire ed espandere i loro orizzonti in forma creativa, intellettuale ed emotiva. Per un anno gli studenti si immergeranno in una nuova cultura - una cultura che saranno poi loro a trasmettere e consolidare”.

Maria Luisa Frisa: “L’obiettivo della moda sostenibile deve essere quello di far assimilare in maniera intelligente i suoi principi al design di qualità e alla creatività. L’idea è che nel sistema della moda le regole della sostenibilità siano automaticamente inglobate nella progettazione.

Per questo il ruolo dell'Università è fondamentale: preparare persone consapevoli, formare designer che siano naturalmente portati a progettare oggetti belli e interessanti in cui la sostenibilità non deve essere un valore aggiunto, ma una caratteristica intrinseca”.

L’Università Iuav di Venezia: è oggi un luogo di insegnamento, alta formazione e ricerca nel campo della progettazione di spazi e ambienti abitati dall’uomo: edifici, città, paesaggi, territorio; ma anche nella progettazione di oggetti d’uso quotidiano, eventi culturali, teatrali, multimediali, moda e grafica.

L’Ateneo sviluppa percorsi di formazione avanzata per i laureati e per i professionisti.

I master universitari approfondiscono le conoscenze e le competenze in settori innovativi e di particolare rilevanza strategica del mondo produttivo e industriale, caratterizzati da un forte approccio interdisciplinare e applicativo. Sono aperti a laureati in diverse discipline, interessati ad acquisire una preparazione professionale mirata per l’imprenditoria, per alcune funzioni aziendali, particolari settori amministrativi, economici o ambiti specifici.

Estethica: è uno spazio di incontro, scambio e promozione fondato da Orsola de Castro, Filippo Ricci e Anna Orsini all’interno della London Fashion Week nel 2006. Oggi Estethica rappresenta un punto di congiunzione tra mondo accademico, industria e nuovi talenti che vogliano innovare operando all’interno di parametri di sostenibilità etica ed ambientale.

Maria Luisa Frisa: critico e curatore, è professore ordinario all'Università Iuav di Venezia, dove dirige il corso di laurea triennale in Design della moda e Arti Multimediali. Il suo ultimo libro: Le forme della moda (Il Mulino). Il suo ultimo progetto: la mostra e il libro Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968 (Roma, MAXXI, 2014-15; Bruxelles, BOZAR, 2015; Monza, Villa Reale, 2015-16; Fort Lauderdale, NSU Art Museum, 2016). Ha curato il libro Desire and Discipline: Designing Fashion at Iuav (Marsilio).

È editorialista del magazine D La Repubblica. Il suo prossimo progetto è la mostra Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001.

Orsola de Castro: nel 1997 fonda il brand From Somewhere, marchio pioniere, tra i primi a produrre abiti di alta gamma con materiali tessili riciclati (upcycling), venduto nelle migliori boutique di Londra, New York e Milano. Seguono premi quale l’ Observer Ethical Awards nel 2010 e collaborazioni con Jigsaw, Robe di Kappa e Tesco Clothing. From Somewhere nel 2009 è il primo marchio a vestire Livia Firth per il suo Green Carpet Challenge. Nel 2006 co-fonda Estethica, parte del London Fashion Week, la prima piattaforma al mondo a promuovere designers sostenibili per il mercato di fascia alta. Nel 2011 co-fonda Reclaim To Wear, dedicata a realizzare e promuovere progetti di upcycling in collaborazione con Industria e accademia. A oggi le collaborazioni includono, tra gli altri, Speedo, Topshop, Filmar e Central Saint Martins.

Nel 2013 co-fonda Fashion Revolution, una campagna creativa per la trasparenza nella moda, oggi presente in più di cento nazioni. Orsola De Castro insegna all’University of the Arts di Londra ed è associate lecturer per l’ MA di Central Saint Martins, oltre ad essere regolarmente invitata come speaker a conferenze internazionali.

Link al bando

 

-----------------------------------------------------

   http://www.antismokingvicenza.com
----------------------------------------------------

 

Regione: