Salute

La Regione vara linee guida: un bambino su quattro risulta in stato di obesità

Obesità bambini
VENEZIA - Il 25% dei bambini dagli otto ai dieci anni si sono trovati in condizioni di eccesso di peso nella regione Veneto. Di questi il 19% si sono trovati in sovrappeso, il 5% in obesità di primo grado e l'1% in obesità severa.

Evitano di fare sport, dormono poco, fanno fatica a parlare dei loro disagi con gli adulti sia a casa che a scuola e sopratutto mangiano male, ecco l'identikit dei nostri bambini veneti.
La regione Veneto, alla luce di questi dati allarmanti condotti dall'indagine nazionale "Okkio alla salute 2016", ha adottato delle contromisure atte a debellare questo serio problema. In agosto ha presentato delle "linee d'indirizzo per il miglioramento della qualità nutrizionale nella ristorazione scolastica della regione", all'Ospedale all'Angelo di Mestre, ai comuni, alle scuole, alla presenza di tutti gli operatori di ristorazione collettiva.
«I bambini veneti sono tra quelli italiani nelle condizioni migliori,» ha sottolineato l'Assessore regionale alla sanità Luca Coletto, «certo c'è da lavorare su quel 25% in eccesso ponderale e per questo motivo bisogna impostare una corretta cultura dell'alimentazione, consci del fatto che la salute si costruisce a tavola. Ecco il motivo di queste linee guida, un aiuto per scuole e famiglie per la crescita sana dei nostri bambini.»
In 210 pagine si trovano tutte le varie sezioni dedicate ad ogni tipologia di struttura, dagli asili nido alle scuole; dalla creazione di menù alla somministrazione di diete speciali.
Singole schede per ogni alimento spiegano i fabbisogni e la percentuale di assunzione giornaliera raccomandata.
Ora non resta che mettere tutto in pratica.

di PAOLO BUA CORONA

Tags: