SALUTE FEMMINILE

Debutto con successo per il progetto “verso le donne” al quartiere san donato-san vitale di bologna

Nel piazzale antistante la sede del Quartiere San Donato - San Vitale l’unità mobile di mammografia, donata a Komen Italia dalla Fondazione Johnson&Johnson,

ha offerto sessanta visite specialistiche ed esami strumentali di prevenzione senologica a donne fuori dallo screening regionale e che vivono condizioni di disagio, grazie al progetto “Verso le donne”, programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute Femminile al quale partecipa Sky Italia in veste di partner Sociale.

L’iniziativa, realizzata grazie alla proficua collaborazione del Comune di Bologna che ha coinvolto il Liceo Scientifico Copernico per l’incontro educativo con gli studenti sulla prevenzione e i corretti stili di vita, e diverse Associazioni territoriali che operano nel sociale per l’individuazione delle donne cui offrire le prestazioni gratuitamente, ha avuto un successo tale che le richieste di visite hanno superato abbondantemente il numero dei sessanta posti disponibili.

Le domande in esubero saranno comunque soddisfatte da domani presso l’area medica del “Villaggio della Salute” della Race for the Cure che aprirà i battenti ai Giardini Margherita di Bologna e resterà aperto fino alle 12:00 di domenica 24 settembre.

“ Da quattro anni faccio la volontaria per Komen Italia – afferma Anna Maria, una delle volontarie che si occupa dell’accoglienza delle donne selezionate per le visite - spero che l’iniziativa di “Verso le Donne” possa essere un passo avanti nelle attività di prevenzione organizzate da Susan G. Komen Italia. Si tratta di donne che si collocano al di fuori dello screening regionale; non possiamo sapere se queste donne verranno seguite successivamente, ma questo è già un risultato”

“L’iniziativa di oggi è una novità importante perché dà modo alle persone che non possono permetterselo attraverso la sanità pubblica di fare dei controlli – rileva il dott. Franco Mainoldi, libero professionista ed ex senologo dell’Ospedale Bellaria di Bologna che da quattro anni collabora con Komen Italia”

Alle 10:00 di domani taglio del nastro della “Race for the Cure” e inaugurazione del “Villaggio della Salute” un grande laboratorio all’interno del magnifico scenario dei Giardini Margherita. All’interno del Villaggio sono previste iniziative concrete di prevenzione, laboratori educativi e stage di apprendimento di alcune discipline sportive. Inoltre, vi saranno numerosi stand dei partner e un’attrezzatissima area giochi per i bambini, con attività ludiche e educative.
Lo scorso anno sono state erogate al Villaggio circa 360 prestazioni gratuite tra visite senologiche, mammografie, ecografie, visite dermatologiche, consulenze genetiche e altri esami specifici.
Per il programma completo delle attività del Villaggio: www.racebologna.it

Domenica 24 settembre sarà invece dedicata, come tradizione, alla corsa di 5 km e alla passeggiata di 2 km, che attraverseranno il centro di Bologna partendo dai Giardini Margherita. Per iscriversi sarà sufficiente una donazione minima di 12 euro (info e iscrizioni su www.racebologna.it) che darà diritto a ricevere - fino ad esaurimento - il pettorale, la borsa gara con i tanti omaggi delle aziende partner e la popolare t-shirt della manifestazione.

Lo scorso anno nelle quattro Race italiane sono stati coinvolti oltre 100.000 partecipanti, dei quali quasi 20.000 a Bologna. Quest’anno, si lavora per battere entrambi questi record di presenze e lo staff dell’Associazione, insieme a centinaia di volontari, alle due madrine della manifestazione - le attrici Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi - e a tanti altri testimonial che sostengono questa causa, hanno lavorato fortissimo verso questo obiettivo.

L’edizione numero 11, organizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica con il patrocinio del Ministero della Salute, Regione Emilia-Romagna, Città Metropolitana di Bologna, Comune di Bologna, AUSL Bologna, Policlinico S. Orsola-Malpighi, Università di Bologna, CONI e FIDAL, SIAE, Federfarma Bologna, IPASVI- Collegio di Bologna e Provincia, Collegio delle Ostetriche di Bologna e Collegio TSRM di Bologna CSI Bologna, UISP Bologna e Confcommercio Bologna, si svolge con il contributo di Johnson&Johnson (national presenting partner) e di altre importanti aziende come il local major partner BolognaFiere/Cosmoprof, Aveeno (partner delle Donne in Rosa), Sky Italia (partner per il sociale), Cisalfa (partner tecnico), Lete (fornitore ufficiale acqua), Trc e Radio International (media partner locali). La realizzazione tecnica della corsa è a cura del Circolo G. Dozza.

di FEDERICA PAGLIARONE

Categoria: