MALTEMPO in Veneto

Situazione e interventi

Sono proseguite tutta la notte le attività di soccorso delle squadre dei vigili del fuoco impegnate dal pomeriggio di ieri per la tromba d’aria, che ha interessato il rodigino risalendo la costa del litorale Veneto fino al Friuli Venezia Giulia.

Particolarmente colpiti i comuni di Rosolina, Taglio di Po, Porto Viro, Albarella in provincia di Rovigo. In provincia di Venezia colpiti i comuni di Chioggia, Jesolo, Eraclea, Bibione, Portogruaro e Cavallino Tre Porti, dove è stato istituito anche il COC (centro operativo comunale) ed è presente anche la sala operativa mobile dei vigili del fuoco per coordinare i soccorsi. Il personale dei comandi è stato raddoppiato avendo trattenuto in servizio il personale smontante. Inoltre il dispositivo di soccorso è stato integrato con personale dei comandi limitrofi non interessati dal maltempo. La quasi totalità degli interventi riguardano la messa in sicurezza di coperture, taglio di piante e pali pericolanti ela rimozione di pericoli per i passanti. Il nucleo sommozzatori sta operando a Porto di Levante, per il recupero di cinque imbarcazioni affondate. Al momento sono già stati eseguiti 90 interventi in provincia di Rovigo ne rimangono in attesa circa 100. Nel territorio Veneziano eseguiti oltre 200 interventi e circa altrettanti in attesa. In mattina il comandante di Venezia Ennio Aquilino insieme al governatore Luca Zaia effettueranno a bordo dell’elicottero Drago81 un sorvolo delle zone fortemente colpite dal maltempo di ieri.

Fonte - Vigili del Fuoco (Veneto)

Categoria: